-A A +A

Semplicemente Grazie.

grazie-1.gif
Carissimi, 
 
al termine della settimana della CCSVI, corre l’obbligo non solo morale ma anche la gioia di ringraziare da parte dell’intera associazione nazionale che rappresento a quanti ci hanno aiutato e sostenuto nel raggiungimento dei nostri risultati. 
 
L’elenco è lungo e si spera di non dimenticare alcuno.
 
Un caloroso grazie al Presidente della Repubblic

PROGETTO DI DIAGNOSTICA AVANZATA

L’Associazione chiede il tuo sostegno per finanziare la progettazione di un Programma di TeleMedicina per diagnosi di CCSVI. Il progetto permetterà ad alcuni centri distribuiti sul territorio nazionale l'utilizzo di nuove tecnologie diagnostiche sviluppate di recente presso l’A.O. Universitaria di Ferrara, nell'ambito dei programmi spaziali governativi.

Si conclude la settimana della CCSVI: raggiunti tutti gli obiettivi di sensibilizzazione - Comunicato Stampa

settimana_ccsvi_logo

Il coinvolgimento del presidente del Senato Pietro Grasso per il riconoscimento della CCSVI da parte del Ministero della Salute; la sensibilizzazione, la corretta informazione la conferma dell’utilità del lavoro dell’Associazione  materializzata nella medaglia inviata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: sono stati tutti raggiunti gli obiettivi che l’Associazion esi era prefissa organizzando la Settimana della consapevolezza sulla CCSVI  appena conclusa.

 

OSPEDALE DI CISANELLO DI PISA STUDIO DIAGNOSTICO E TERAPEUTICO SU CCSVI NELLA SCLEROSI MULTIPLA

pisa

OSPEDALE DI CISANELLO DI PISA STUDIO DIAGNOSTICO E  TERAPEUTICO SU CCSVI NELLA SCLEROSI MULTIPLA 

ARRUOLAMENTO IN CORSO

 

E' partita la settimana della CCSVI: Eventi, Musica, Arte in tutta Italia

logo_g.jpg

E' partita la Settimana della consapevolezza sulla CCSVI. La settimana ha ottenuto i patrocini del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati e di oltre 50 tra città e comuni italiani. Eventi, Musica, Arte in tutta italia. Consulta il sito www.settimanadellaccsvi.org

LA SETTIMANA DELLA CONSAPEVOLEZZA

L’Associazione CCSVI nella Sclerosi Multipla Onlus, dal 3 al 10 maggio, per la prima volta, organizza e celebra in tutta Italia la Settimana della consapevolezza sulla CCSVI (acronimo di Insufficienza Venosa Cronico Cerebrospinale) per dare risalto alla Giornata Mondiale della CCSVI che si svolge in tutto il mondo il 5 maggio.

Il progetto riabilitativo il Corpo Non Mente su Il Friuli

Il settimanale Il Friuli del 24 aprile 2015, nella sezione dedicata alla salute, ha riservato un'intera pagina al progetto riabilitativo "Il Corpo non Mente". Ringraziamo la redazione per l'attenzione e la sensibilità dimostrateci.

SETTIMANA DELLA CCSVI - COMUNICATO STAMPA

reccia2

In occasione della settimana della CCSVI  lanciamo il finanziamento per un progetto di Telemedicina per diagnosi di CCSVI. L’associazione donerà fin da subito 20.000 euro.  Il progetto permetterà di superare l’attuale situazione di screening per la CCSVI.

Scleroweb intervista il Prof. Paolo Zamboni

Pubblichiamo l'intervista al Prof. Paolo Zamboni realizzata da ScleroWeb, canale web informativo libero, che sostiene lo studio sulla CCSVI del Prof Zamboni, del Dott. Salvi e del loro Team.
 

La Settimana della Consapevolezza sulla CCSVI, 3 – 10 maggio 2015

ccsvi awareness logo

L’Associazione CCSVI nella Sclerosi Multipla Onlus, dal 3 al 10 maggio, per la prima volta in assoluto, organizza e celebra in tutta Italia la Settimana della Consapevolezza sulla CCSVI per dare risalto alla Giornata Mondiale dell’Insufficienza Venosa Cronica Cerebrospinale che si svolge in tutto il mondo il 5 maggio. Non un solo giorno ma un’intera settimana ideata a programmata per sensibilizzare sulla CCSVI e celebrare una scoperta italiana. 

Il messaggio del Presidente Gabriele Reccia per il quinto anniversario dell’Associazione

gabriele reccia foto

Oggi compiamo 5 anni, abbiamo deciso di farci un regalo, organizzare e celebrare la Settimana della Consapevolezza sulla CCSVI, un momento per diffondere la scoperta di uno straordinario scienziato  Italiano, il Professor Paolo Zamboni e del coraggio di un neurologo il Dott. Fabrizio Salvi che per primo ha aderito alle sue ricerca scientifica

Il messaggio di Gisella Pandolfo, past president, per festeggiare il quinto compleanno dell’Associazione

gisella pandolfo foto

La scoperta della CCSVI e il suo ruolo nella sclerosi multipla, gli studi, Brave Dreams, le ricerche, i nemici insensati, le difficoltà, l’informazione pilotata, la stampa intelligente, i medici degni di tal nome e quelli indegni,  i conflitti di interesse e noi, piccola ma ambiziosa associazione fatta da malati e loro familiari…in mezzo a tutto questo. Che fatica! Ma che ricchezza.

 

Il messaggio di Francesco Tabacco, primo presidente, in occasione dell’anniversario della fondazione dell’Associazione

foto tabacco

Cinque anni: siamo ancora giovani e abbiamo tanto da lavorare. Da quando è stata fondata abbiamo considerato la nostra associazione  una grande famiglia e, come tale, agisce basando tutto sul volontariato. Ogni socio ha messo a disposizione il proprio tempo libero anche con la propria forza economica pur di realizzare lo scopo che, man mano, ci si prefiggeva senza mai attendere niente.

 

Resoconto assemblea ordinaria dei soci di CCSVI nella Sclerosi Mutipla – Friuli Venezia Giulia

Logo ccsvi FVG

Venerdì 27 aprile si è tenuta a Passons di Pasian di Prato (UD) l'Assemblea ordinaria dei soci di CCSVI nella Sclerosi Mutipla – Friuli Venezia Giulia, per la presentazione e l'approvazione del bilancio sociale consuntivo 2014 e preventivo 2015. Durante l'incontro si è inteso fare il punto su quanto l'Associazione ha fatto nei pochi mesi trascorsi dalla sua fondazione, e quanto si ripropone di fare per il prossimo anno, per promuovere la CCSVI in regione ma non solo.

Il progetto riabilitativo il Corpo Non Mente su La Vita Cattolica

Il settimanale La Vita Cattolica del 2 aprile 2015 ha riservato un'intera pagina al progetto riabilitativo "Il Corpo non Mente" e alle Terme Romane di Monfalcone. Ringraziamo la redazione per l'attenzione e la sensibilità con cui da sempre seguono la nostra attività e le istanze dei malati di Sclerosi Multipla della regione.

Condividi contenuti