Cos'è la Sclerosi Multipla

 Avvertenza 

Le informazioni qui riportate hanno solo un fine informativo e non sostituiscono in alcun modo una valutazione da parte del   proprio medico curante

 

charchot's first illustration of multiple scle...

                  Le placche della sclerosi multipla

La sclerosi multipla (SM) è una delle più comuni malattie che colpiscono il sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale).  La SM è una patologia infiammatoria demielinizzante.

La mielina è una sostanza composta da acidi grassi che riveste i nervi, similmente a quanto avviene nel rivestimento dei fili elettrici, e questa sostanza consente la trasmissione rapida e coordinata degli impulsi. Sono la velocità e l'efficienza con le quali questi impulsi nervosi sono condotti che consentono l'esecuzione di movimenti armonici, rapidi e coordinati con poco sforzo conscio.

 

Nella SM, la perdita di mielina (demielinizzazione) è accompagnata da una alterazione dell'abilità dei nervi a condurre gli impulsi elettrici da e per il cervello, e questa alterazione produce i vari sintomi presenti nella SM.

 

Le aree in cui si verifica la perdita della mielina (placche o lesioni) appaiono come aree indurite (cicatrici): nella SM queste cicatrici appaiono in tempi ed in aree diversi del cervello e del midollo cerebrale - ed il termine "sclerosi multipla" significa letteralmente, cicatrici multiple. Le placche di sclerosi (per cui la SM è detta anche sclerosi a placche) si localizzano nell'encefalo e nel midollo spinale.

 

 

 

 

 

 

 

Fonti: Compston A, Coles A, Multiple sclerosis inLancet, vol. 372, nº 9648, ottobre 2008, pp. 1502–17,DOI:10.1016/S0140-6736(08)61620-7,PMID 18970977.

 

Condividi

Condividi