Skip to main content

Insediato il nuovo Consiglio Superiore di Sanità, il rientro della Professoressa Eleonora Porcu

 

Si è insediato lunedì mattina 7 marzo il nuovo Consiglio Superiore di Sanità, articolato nel Comitato di presidenza, nell’Assemblea generale e in cinque Sezioni. Tra le conferme quella del presidente, il bergamasco Franco Locatelli.

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato il 15 febbraio il decreto con il quale sono stati nominati i trenta componenti non di diritto del CSS. Si tratta di scienziati ed esperti che durano in carica tre anni. Tra l’altro il rientro in seno al Consiglio della Professoressa Eleonora Porcu.

Il Consiglio Superiore di Sanità svolge, sin dalla sua nascita, un ruolo imprescindibile nell’ambito della tutela della salute e delle politiche sanitarie nel nostro Paese. Oggi più che mai l’esperienza e le competenze scientifiche delle donne e degli uomini che ne fanno parte costituiscono per tutti noi una grande ricchezza.

Da parte di tutta la nostra comunità associativa l’augurio di buon lavoro alla professoressa Eleonora Porcu che ben conosce la mission della nostra associazione e che, per noi, è di auspicio per una ripresa di dialogo con le massime istituzioni sanitarie.

 

La professoressa Eleonora Porcu è docente di Ginecologia e Ostetricia presso l’Alma Mater e responsabile della struttura dipartimentale di infertilità e Pma (Procreazione medicalmente assistita) del Sant’Orsola. La professoressa Porcu era stata già nominata nel CSS nel dicembre 2009 dall’allora ministro Ferruccio Fazio, poi confermata nel 2011 dal ministro Renato Balduzzi e riconfermata nuovamente dalla ministra Beatrice Lorenzin dal dicembre 2018. Dal 2014 al 2018 è stata inoltre vicepresidente del CSS.

 

Di seguito un suo intervento al simposio conviviale “La ricerca tra tempi di scienza e tempi di vita” che organizzammo nel 2017 presso il Palazzo di Varignana.