Paralleli e vicini

Approvato, e dunque finanziabile, il nostro progetto.

Siamo lieti di comunicare che con Determinazione Dirigenziale SPER 313 del 01.07.2020 dell’Unione Reno Galliera è stato approvato l’elenco delle Proposte Progettuali (PP) idonee alla partecipazione ai Tavoli di co-progettazione e non idonee, relative al Quadro Progettuale di Riferimento (QPR) dell’ambito di intervento “Consolidamento ed estensione del sistema di prevenzione”, all’interno della procedura ad evidenza pubblica di co-progettazione per la realizzazione di interventi innovativi e sperimentali, inserito nel Programma attuativo 2019 del Piano di Zona per la Salute e il Benessere Sociale 2018/2020 del Distretto Pianura Est.

L’elenco, come previsto nella lettera di invito, è stato pubblicato sul sito dell’Unione Reno Galliera, al seguente link…

http://www.renogalliera.it/…/piano-di-zona-per-la-salute-e-…

Approvato, e dunque finanziabile, il nostro progetto Paralleli e vicini. Un sentito ringraziamento alla dottoressa Mariantonietta Mazzeo, Musicoterapista e Progettista del Terzo settore, che ha coordinato l’intera progettazione che, in sintesi, riportiamo:

Il progetto nasce in un contesto relativo al consolidamento ed estensione del sistema di prevenzione delle persone con disabilità. Il quadro di riferimento è l’area della disabilità adulta e delle persone, considerate oggi, in quella che viene chiamata “fascia grigia”; persone, quindi, non solo in carico ai servizi ma soprattutto quelli che non lo sono ancora, ma per le condizioni di salute o relazionali, vivono una situazione di rischio.

Una situazione che, supportata e gestita da una rete relazionale facilitata dal presente progetto, potrebbe andare incontro a miglioramento e a sostegno delle risorse e delle capacità residue già presenti sul territorio del distretto.

Promuovere la socializzazione per promuovere salute e benessere è allora un obiettivo specifico e strategico del progetto, ma ancor prima cercare di intercettare tutti quei soggetti non ancora raggiunti dai servizi e relegati a stati di solitudine costretta è il primo passo per poter realizzare al meglio la rete di supporto e prevenzione.

Contrasto alle solitudini involontarie specie nella popolazione anziana attraverso iniziative e percorsi di coinvolgimento partecipato e percorsi rivolti ai caregivers, figure determinanti nella vita degli stessi disabili, saranno due rette parallele che a cadenza mensile potranno ritrovarsi per incontrarsi, riconoscersi e accettarsi più consapevolmente attraverso l’intervento di musicoterapia e teatro terapia.

Il titolo nasce proprio da questa idea, due rette parallele, apparentemente lontane e separate ma vicine e se viste in prospettiva il punto focale unisce queste due direzioni, che puntano entrambe al benessere del soggetto in una natura della presa in carico globale del paziente, un modello che ingloba in un’unica dimensione gli aspetti bio-psico-sociali. L’Associazione CCSVI nella Sclerosi Multipla realizza ormai da anni progetti di Servizio Civile che hanno l’obiettivo di supportare ed incrementare le attività della nostra comunità associativa, fornendo dei servizi di assistenza e supporto alla ricerca scientifica.

ASSOCIAZIONE SCLEROSI MULTIPLA ALBERO DI KOS - CF: 91321490376 - IBAN: IT62R0306902478100000009298